Castello di Charlottenburg

Il Castello di Charlottenburg si trova nell’omonimo quartiere di Charlottenburg ed è il castello più importante e maestoso di Berlino. Ricostruito dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, oggi lo Schloss Charlottenburg è ritornato a splendere ed ogni anno viene raggiunto da migliaia di turisti che visitano Berlino.

Le origini del Castello di Charlottenburg

Il palazzo reale fu costruito come residenza estiva della regina Sophie Charlotte, la quale attribuì il suo nome sia alla sua residenza che alla zona sottostante. Questa residenza serviva alla regina Sophie per scappare dalla vita di corte e per mettersi al riparo dagli intrighi politici di Berlino.

Il Castello fu nominato Lietzenburg, nome derivato da “Lietzen” ovvero dei polli neri che con il becco rosso che si immergono nell’acqua. Il nome fu cambiato in “Charlottenburg” da Johann Friedrich Eosander von Göthe, un architetto a cui venne affidato il compito di rimodernare l’edificio insieme alla costruzione della torre con la cupola.

Il successore di Federico I fece realizzare la nuova ala del palazzo e fece costruire anche il Belvedere, la Kleine Orangerie ed il Mausoleo.

Il Castello, per molto tempo, fu la residenza del casato Hohenzollern, una dinastia tedesca che perse il suo potere con il re della Prussia Federico II, al termine della Prima Guerra Mondiale.

Schloss Charlottenburg Castello di Charlottenburg Berlino

L’ingresso del palazzo

Sebbene sia conosciuto come castello, lo Schloss Charlottenburg viene chiamato anche palazzo per via della sua struttura architettonica.

L’ingresso del Castello si trova quasi nella parte centrale della struttura, una porta leggermente a destra. Entrando dal cancello principale, superando la statua con il cavallo, trovi la porta d’ingresso.

L’ala vecchia e l’ala nuova

Altes Schloss

Sala della porcellana cinese

“Sala della porcellana” nel Castello di Charlottenburg

L’Altes Schloss è la vecchia ala dell’edificio in cui sono presenti appartamenti, stanze barocche ed immense sale tra cui la Sala della Porcellana (una meravigliosa collezione di oggetti di porcellana cinese). Da guardare assolutamente la stanza dell’argenteria e la Galleria d’oro.

Stanza dell' Argenteria

Galleria d'oro

Neues Schloss

La nuova ala (Neues Schloss) fu fatta costruire nel 1742 per volere di Federico il Grande.

Il giardino

Il parco del Castello di Charlottenburg (in tedesco “Schlosspark Charlottenburg“) è l’immenso giardino che si trova alle spalle del Castello ed è attraversato dal fiume Sprea. Il giardino è aperto al pubblico e quindi l’ingresso è gratuito per tutti. Così come tutte le altre aree verdi di Berlino, nonostante sia visitato ogni giorno da migliaia di turisti ed utilizzato dai berlinesi come area di relax e di passeggio, è pulitissimo.

Il giardino è bagnato dal fiume Sprea dove puoi vedere anche dei battelli o barche passare. Non ci sono recinzioni tra il fiume e il parco, ed è così bello immergersi nella natura e riposarsi sotto gli alberi dopo una lunga e dettagliata visita di tutte le sale del Castello di Charlottenburg.

Salva