Großer Tiergarten

Il Tiergarten di Berlino è uno dei principali quartieri della capitale tedesca, situato nel Mitte, occupato in larga parte dall’omonimo parco da cui prende il nome. Il nome completo del parco è Großer Tiergarten, ma è più comunemente conosciuto con la forma abbreviata di Tiergarten.

A sud del Tiergarten di Berlino si trova la zona edificata, che comprende tra le altre cose il Quartiere delle Ambasciate, il Kulturforum e la Potsdamer Platz. Nella parte nord-orientale del parco si trova invece il Quartiere governativo, all’interno del quale si trovano monumenti importanti come il Reichstag e la Band des Bundes, conosciuta altrimenti come Fascia degli edifici federali.

Tiergarten: monumenti e attrazioni presenti nel quartiere

Insieme al quartiere Mitte, il Tiergarten è una delle zone più ricche di attrazioni turistiche di Berlino. Proprio all’interno di quest’area verde e boscosa, considerata non a torto come “il polmone verde di Berlino“, si trova la siegessäule (colonna della vittoria), uno dei monumenti più celebri della capitale tedesca, progettata nel 1864 da Heinrich Strack e inaugurata nel 1873 per commemorare la vittoria della Prussia nella guerra prussiano-danese.

Sulla cima della colonna si trova una statua di bronzo della Vittoria, alta 8,3 metri e pesante 35 tonnellate, aggiunta in seguito per celebrare le vittorie, sempre della Prussia, sulla Francia e sull’Austria. Originariamente la Siegessäule era collocata vicino al Reichstag, ma tra il 1938 e il 1939 venne spostata nel centro del parco per volere del regime nazista, affinché potesse essere vista dalla Porta di Brandeburgo.

Altri monumenti di non minore importanza che si trovano nei pressi del Tiergarten sono, oltre alla Colonna della Vittoria e alla Porta di Brandeburgo, il viale Unter den Linden (dove si trova anche il celebre Hotel Adlon, che ha ospitato personaggi come Charlie Chaplin e Marlene Dietrerich) e il monumento dell’olocausto, un memoriale realizzato dall’architetto Peter Eisenman per ricordare le vittime della Shoah.

Tiergarten: lo Zoologischergarten, il fiore all’occhiello del polmone verde di Berlino

Da non perdere lo Zoologischergarten, lo zoo di Berlino, considerato uno dei più grandi zoo della Germania e uno di quelli che racchiudono, per quanto riguarda gli animali, la maggior parte delle specie del mondo. Il giardino zoologico si trova al limite occidentale del Tiergarten e racchiude in sé molti giardini e laghetti, dove si possono trovare gli animali. Tra questi, il più celebre è l’orso polare Knut, nato nel 2006 e diventato presto una delle mascotte e principali attrazioni turistiche di Berlino.

Il parco organizza molti eventi e show, tra i quali il più conosciuto e apprezzato è quello della distribuzione del cibo agli animali, con il primo fissato alle 10.30 (orsi polari) e l’ultimo previsto per le 16.00 (scimmie), e la visita agli animali preferiti (massimo 5 persone, tutti i giorni, tranne la domenica).

Lo Zoologischergarten è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.30, mentre dal 25 Ottobre al 31 Dicembre dalle 09.00 alle 17.00 (chiusura straordinaria il 24 Dicembre alle 14.00).

Poco distante dallo Zoologischergarten si trova l’omonima stazione, dove sono ambientate le vicende del libro (e successivamente del film) “Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”.

Da non perdere