Palazzo Bellevue

Il Palazzo Bellevue si trova a Berlino, nel quartiere Tiergarten, all’interno dell’omonimo parco. Si tratta della residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Federale Tedesca, il nome del palazzo deriva dalla posizione panoramica rispetto al fiume lungo cui è situato, la Sprea. Il castello non è lontano poi dalla Porta di Brandeburgo, dal Bundestag e dalla Colonna della Vittoria.

Palazzo Bellevue è stato costruito nel 1786, in stile neoclassico, era la residenza del figlio minore di Federico II di Prussia, il principe Ferdinando. Durante la Prima Guerra Mondiale, l’edificio ha avuto la funzione di comando militare. Nel 1934 è stato adibito a galleria d’arte. Nel 1938 è diventato un albergo per ospitare persone affini al regime dei nazisti. Bombardato durante la seconda guerra mondiale, ha riportato una serie di gravi danni. Solo dopo la riunificazione delle Germania, dal 1994, il castello ha subito ripetuti restauri, per poi diventare la sede ufficiale del presidente tedesco.

Il castello è composto da una struttura centrale con 19 finestre e due ali laterali. Gli uffici del Presidente sono situati nell’ala più a sud, riconoscibili per la presenza di granito nero che stacca dal resto neoclassico in totale colore bianco. La maestosità del castello e la bellezza della sua posizione non passano di certo inosservati e meritano una visita. Esso è situato poi nel cuore della città di Berlino, ad un passo da altre importanti attrazioni politico-turistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *