Schöneberg

Schöneberg è un quartiere situato a sud ovest di Berlino, primo quartiere al mondo gay friendly, mantiene negli anni il suo spirito trasgressivo ma senza perdere l’atmosfera accogliente e residenziale che lo contraddistingue, a confronto di quartieri più centrali e turistici di Berlino.

I personaggi noti di Schöneberg

Nel quartiere hanno abitato Marlene Dietrich, Einstein, Fromm e tanti altri grandi nomi dell’arte, del pensiero, della scienza.

Schöneberg offre anche numerosi centri di sperimentazione delle arti performative, è molto servito con i mezzi pubblici ed è avvolto tra numerose aree verdi.

Non mancano zone alla moda con numerosi bar, caffè, luoghi di incontro per artisti, professori universitari, per eventi e feste trendy. Il bar più chic è il Cafè a Goltzstrasse, frequentato anche da David Bowie.

Oltre ai viali alberati, in cui si possono incontrare volti noti, come per esempio Franco Battiato, il quartiere di Schöneberg presenta le testimonianze del passato legato alla Germania dell’Ovest, è anche considerato il quartiere della memoria. Un enorme cilindro di 12mila tonnellate è la megalomane costruzione voluta da Hitler, si chiama il Schwerbelastungskörper.

Andando invece per aree verdi, il Kleispark ospita uno dei musei comunali più grandi di Berlino, oltre ad essere stato il primo giardino botanico della città .

Di fronte invece al municipio di Schoneberg, nella piazza antistante, il presidente J.F. Kennedy pronunciò la famosa frase “Ich bin ein Berliner”. Attualmente in questa piazza, si organizza il mercato delle pulci, in cui si possono trovare oggetti molto interessanti. Sempre in quella piazza, si svolge uno dei mercati di frutta e verdura più forniti della città .

Dove e cosa mangiare a Schöneberg

Per mangiare, Schöneberg offre sia ristorantini più eleganti che vere e proprio locande in stile alsaziano, come la storica Renger-Patzsch.

La vita notturna, così anche quella legata alla cucina berlinese ed internazionale, si concentra attorno a Winterfeldplatz. Nell’Arminusmarkethalle si trova un’alta presenza di locali e ristoranti in cui potersi rifocillare secondo tanti gusti e per tutte le tasche, addirittura si può entrare in un ristorante con il barbecue per una brace a tutte le ore.

Dopo aver passeggiato tra le boutique di Akazienstrasse, si può degustare un ottimo caffè accompagnato da un dolce presso il Makrönchenmanufaktur, un bar ottimo anche per chi cerca prodotti senza glutine.