Tempelhofer Feld: vecchio aeroporto di Berlino

Dov’è possibile passeggiare in un vecchio aeroporto trasformato in uno dei più grandi e visitati parchi pubblici d’Europa se non a Berlino? Il parco di Tempelhof, dai tedeschi chiamato Tempelhofer feld, è decisamente una delle nuove attrazioni della città da non perdere, e un’esperienza per tutta la famiglia! All’interno del parco è possibile dedicarsi a tantissime attività. Tanti esplorano l’area in bicicletta, ma è possibile andare anche sui rollerblade o unirsi alle innumerevoli persone sullo skateboard. Tempelhof è anche uno dei posti più belli per un barbecue o un picnic all’aperto e per godersi una passeggiata rilassante tra le tante persone intente a far volare i propri aquiloni. Sebbene sia stato recentemente trasformato in un parco pubblico, l’aspetto del vecchio aeroporto di Tempelhof non è cambiato da quando era ancora in piena attività, quindi è una sensazione tanto strana quanto piacevole quella di girovagare e godersi liberamente un picnic su una pista d’atterraggio. In particolare al tramonto il parco assume un’atmosfera molto suggestiva.

Tempelhofer feld è situato nella zona Tempelhof-Schöneberg, e confina con uno dei quartieri più ‘in’ di Berlino, Neukölln. Questa è un’area giovane e in continua trasformazione, che negli ultimi anni ha rubato a Kreuzberg il primato di quartiere alternativo e bohémien. Questa metamorfosi sembra essere avvenuta anche grazie alla chiusura dell’aeroporto di Tempelhof. Prima, infatti, il quartiere era uno dei centri più trafficati della città, mentre con l’apertura del parco l’area ha subito grandi cambiamenti. Neuköll è riuscito ad attrarre artisti e tante persone da diversi quartieri e si è trasformato in una delle zone più trendy di tutta Berlino.

La storia dell’aeroporto di Berlino-Tempelhof

L’aeroporto di Berlino-Tempelhof, in tedesco Flughafen Berlin-Tempelhof, è stato costruito negli anni ’20 e rimodernato durante il periodo nazista. La sua struttura era conosciuta per essere il 3° edificio più grande al mondo dopo il Pentagono di Washington e il Palazzo del Parlamento di Bucarest. Nel 2004 venne decisa la chiusura dell’aeroporto in seguito ad un traffico limitato e alla volontà di creare un unico aeroporto di Berlino fondendo quelli esistenti. Sebbene siano state discusse varie opzioni per la chiusura del sito, a partire da maggio 2010 Tempelhof è diventato il più grande e anche il più giovane parco di Berlino. Da allora è uno spazio aperto al pubblico e una delle aree più amate dai berlinesi. Ha ospitato numerosi festival, manifestazioni sportive ed eventi di ogni genere. I cittadini si sono opposti alla possibilità di lasciare questo enorme spazio verde nelle mani di multinazionali con progetti edilizi per la zona e hanno invece voluto che rimanesse disponibile per i berlinesi.

Il miglior modo per comprendere i tanti eventi che hanno interessato questo aeroporto è godersi un tour all’interno del suo edificio principale, che ha una superficie di quasi 300,000 metri quadrati. In questo modo potrete ripercorrere non solo la storia di Tempelhof, ma quella dell’intera città di Berlino, soprattutto durante la Seconda Guerra Mondiale e negli anni del muro, quando l’aeroporto di Tempelhof era un simbolo di libertà per tantissime persone.

È disponibile un tour di circa due ore ogni mercoledì, venerdì, sabato e domenica alle ore 1:30 del pomeriggio.

Foto © Thomas Hassel CC 4.0