Friedrichstadt-Passagen, il luogo perfetto per lo shopping a Berlino

Nei pressi della nota barriera del Checkpoint Charlie, punto di passaggio attraverso il famigerato muro di Berlino, laddove la memoria dei tedeschi non più giovanissimi ricordava oltre tristissime vicende.

Storie legate all’artificiosa, assurda e ingiusta separazione dello stesso popolo, con storia di spionaggio, feriti, morti, tanto riportati in centinaia di film e libri, tristi negozi che esponevano le scarse merci dell’economia di Stato della DDR.

Friedrichstadt-Passagen Berlino
Friedrichstadt-Passagen visto dall’interno

Ora esistono tre isolati che offrono agli occhi dei numerosi turisti e non, sfavillanti negozi di alta moda, un paradiso per gli amanti dell’alta sartoria.

Questi tre isolati, collegati tra loro da passaggi sotterranei, costituiscono il Friedrichstadt-Passagen, situato tra la Gendarmenmarkt e la Friedrichstrasse. Qui, famosi architetti hanno dato sfogo alla loro creatività , regalando così, ai visitatori un ammirevole esempio di stili architettonici.

Friedrichstadt-Passagen e Galleria Lafayette, binomio vincente.

Nell’area del Friedrichstadt-Passagenè ospitata anche la Galleria Lafayette, una facciata vetrata e ammirevoli giochi prospettici che fanno come da guscio scintillante alle Boutique che si susseguono come fossero perle nel guscio di madreperla. Il Quartier 206, presenta un’atmosfera di altri tempi con marmi intarsiati, vetri, acciai, scaloni.

The Q - Berlino
Entrata da “The Q”

Un’architettura più moderna ed essenziale, caratterizza il Quartier 206, con cubi e forme squadrate. Le tre aree del Friedrichstadt-Passagen sono, quindi, collegate tra loro da passaggi sotterranei che conducono i visitatori in un viaggio negli stili architettonici, oltrechè nello shopping, essendo anche presente un supermercato della REWE Group, azienda tedesca con sede a Colonia; a noi italiani probabilmente questo nome dice poco o nulla ma questa azienda è presente direttamente o tramite altri marchi, in ben 14 Paesi. Qui in Italia è presente con i noti marchi Billa e Penny Market.